il network

Martedì 18 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Studenti costretti ad affrontare spese altissime, si cercano soluzioni

Alloggi low cost per studenti
Piloni (Pd) sprona il sindaco

Dopo gli appelli lanciati dal Cr.Forma, che accoglie iscritti da tutta Italia, si pensa ad affitti agevolati ma anche a un campus universitario

L'ingresso dell'università di Crema
Alloggi dedicati e canoni d’affitto agevolati per gli studenti provenienti da fuori città. E’ questa la nuova sfida a cui è chiamato il Comune per provare a mantenere quel minimo di attrattiva scolastica che la città si è conquistata negli ultimi vent’anni, prima con l’avvio dell'unico corso in Italia per tecnici restauratori di organi e poi con l’avvento dell’università. Proprio la recente riconferma del corso di organaria al Cr.Forma ha riportato al centro del dibattito la necessità di offrire servizi adeguati agli studenti che sceglieranno di venire a Crema. «Chiediamo al Comune che metta a punto dei pacchetti agevolati per i ragazzi» ha chiesto mercoledì la direttrice dell’istituto Paola Brugnoli, mentre il docente Claudio Bonizzi ha ricordato come addirittura ci siano stati studenti costretti a dormire in macchina per contenere le spese. L’appello è raccolto ora dal consigliere Pd Matteo Piloni: «Lo scorso giugno scrissi al sindaco Stefania Bonaldi chiedendo di intervenire e ricevendo la garanzia a lavorare su un progetto complessivo sulla residenzialità per gli studenti, legata quindi anche all’università e al suo rilancio. Ora è venuto il momento di insistere”. Magari rispolverando anche il vecchio progetto di un campus per studenti all’interno della Pierina, area abbandonata proprio a due passi dall’ateneo.

16 Gennaio 2014