il network

Mercoledì 19 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


PAULLESE

Una rotonda al posto del semaforo di Paullo-Conterico

Nuova proposta dei pendolari per eliminare le code, da inserire come prioprità nel cronoprogramma del raddoppio del secondo lotto milanese

Le code lungo la Paullese, un disagio costante
Realizzare una rotonda al posto del semaforo di Paullo-Conterico, oggi causa di lunghe code per chi viaggia sulla Paullese. E’ una delle nuove soluzioni che i pendolari cremaschi hanno in serbo per migliorare la viabilità tra il fiume Adda e il capoluogo regionale. Alcuni rappresentanti del gruppo, che da mesi si batte, anche attraverso i social network, per rendere più fluida la situazione del traffico sull’ex statale, hanno portato stamani la proposta all’ufficio viabilità e trasporti della Provincia di Milano, in tempo utile per anticipare l'avvio dei lavori del secondo lotto milanese del raddoppio, previsto entro l’estate. Una tempistica annunciata il mese scorso dall’assessore provinciale ai Trasporti Giovanni De Nicola, il quale ipotizzava l’appalto del cantiere nei primi mesi di quest’anno. I pendolari vogliono influenzare la futura organizzazione delle opere, stabilendo un ordine di priorità che porti subito dei vantaggi. Tra i primi lavori da fare, secondo gli utenti, c’è la rotatoria all’incrocio di Paullo e Conterico, oggi regolato da un semaforo causa di code verso Milano al mattino e in direzione di Crema negli orari del rientro serale. Gli automobilisti, ma anche coloro che viaggiano sull’ex statale a bordo dei pullman di linea, chiedono che venga data la priorità a questo intervento, per eliminare uno dei punti più critici del tracciato.

15 Gennaio 2014