il network

Mercoledì 19 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIVOLTA D'ADDA

Evasione dai domiciliari, arrestato un cinquantenne del paese

Fermato dai carabinieri è stato processato per direttissima e condannato a 8 mesi (pena sospesa)

Un posto di blocco dell' Arma
RIVOLTA D'ADDA - Ai domiciliari, per una distrazione di fondi ai danni della Regione Piemonte, i carabinieri l’hanno trovato in auto, mentre si stava facendo riaccompagnare a casa da un addetto della concessionaria, da cui si era recato per verificare i danni alla sua vettura. Era infatti rimasto coinvolto in un incidente stradale, durante un’uscita autorizzata dal giudice. Il protagonista della vicenda, un 50enne residente a Rivolta d’Adda è stato arrestato per evasione nel tardo pomeriggio di ieri. I carabinieri del nucleo radiomobile l’hanno individuato lungo la ex statale Paullese. Stamattina è stato processato con rito direttissimo al palazzo di giustizia di Cremona. Qui, ha scelto la via del patteggiamento. E gli sono stati inflitti otto mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena. Terminata l’udienza, celebrata dal giudice Pio Massa, l’uomo è stato riaccompagnato nella sua abitazione.

10 Gennaio 2014