il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Crema. L'invito lanciato più volte in passato ma sempre rimasto inascoltato

"Niente botti a Capodanno"
Cittadini lanciano l'appello

Gruppo di cremaschi invita a non utilizzare i petardi, per non spaventare gli animali e non infastidire bimbi e anziani

Fuochi d'artificio
«Evitate botti e petardi, esistono modi ben più sani e intelligenti per festeggiare». A tre giorni dall'ultimo dell'anno si rinnova l'appello di chi non vede di buon occhio l'utilizzo dei fuochi d'artificio. O meglio dei soli botti, «il cui unico scopo è quello di dar luogo ad un forte boato senza alcun supporto coreografico». A lanciare la campagna di sensibilizzazione è un gruppo di cremaschi che già in passato si era reso protagonista di iniziative simili. «Ogni volta — spiegano — riceviamo le lamentele di tantissima gente, in particolare da parte di anziani e di genitori di bambini piccoli, ai quali i botti arrecano molto fastidio. Senza contare gli smarrimenti di animali, la cui sensibilità uditiva è quattro volte più sviluppata di quella degli umani».

28 Dicembre 2013