il network

Sabato 20 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


VAIANO CREMASCO

Area nuovo canile, terreni al setaccio

I tecnici dell'Arpa hanno effettuato prelievi per capire se il deposito di materiali del cantiere della Paullese ha compromesso la zona

L'area a ridosso della Paullese dove dovrebbe sorgere il nuovo canile

VAIANO CREMASCO - L'Agenzia regionale per l'ambiente sta sottoponendo i terreni dell'area dove dovrebbe sorgere il nuovo canile consortile cremasco ad indagini per capire l'eventuale presenza di sostanze inquinanti. L'iniziativa è partita nei giorni scorsi, quando i tecnici sono stati a Vaiano, a fianco della nuova Paullese, per i prelievi, come ha confermato il sindaco Domenico Calzi: "Sapremo se l'area è da bonificare o meno - ha commentato - fermo restando che, essendo di proprietà provinciale, la spesa sarebbe comunque a carico dell'ente cremonese". L'area è stata per due anni utilizzata come deposito di asfalti e altri materiali di risulta del cantiere del primo lotto del raddoppio della Paullese. 

17 Dicembre 2013