il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

Iori diventa pittore e si ritrae nella Natività

Il quadro realizzato da alcuni detenuti esposto nel battistero fino a gennaio

Il quadro realizzato da alcuni detenuti tra cui Maurizio Iori con l'artista Graziano Triboldi

‘Natività e annuncio ai pastori’: è il quadro esposto fino al 10 gennaio 2014 all’interno del Battistero di Cremona. Un’opera collettiva, una firma particolare: quella di otto detenuti della casa circondariale di Cremona. Uno dei pittori è Maurizio Iori, 50 anni, il primario oculista dell’ospedale di Crema condannato all’ergastolo per l’uccisione della ex compagna Claudia Ornesi, e di Livia, 2, la bambina nata dalla loro relazione. Iori si è ritratto nei panni di un pastore. Il medico cremasco, che nel dipinto appare sorridente e con il volto scavato, ha disegnato anche il cane a guardia del gregge. Il gruppo di detenuti ha lavorato sotto la guida dell’artista cremonese Graziano Bertoldi che da marzo ogni settimana si reca a Cà del Ferro per tenere un corso di pittura.

Iori ha ‘firmato’ il quadro come facevano i grandi artisti del passato, inserendo un dettaglio autobiografico.

13 Dicembre 2013