il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Progetto dell'assessore Vailati col coinvolgimento del critico Alpini e dell'associazione Artisti&Associati

Una sezione di arte moderna
in arrivo al museo civico

Una cinquantina le opere in mostra, inaugurazione nei primi mesi del 2014

Una sezione di arte moderna
in arrivo al museo civico

L'ingresso del museo civico

Una sezione di arte moderna al Sant’Agostino. Grandi novità alle porte per il museo civico di Crema, che si prepara ad accogliere tra le sue storiche mura una nuova ala dedicata alle opere del ventesimo e del ventunesimo secolo. Il progetto, di cui si discute da mesi, è entrato nella sua fase cruciale: ieri la giunta comunale ha approvato la convenzione con l’associazione Artisti&Associati per l’allestimento della sezione, mentre giovedì prossimo la Soprintendenza ai beni architettonici di Mantova sarà in città per valutare gli spazi coi propri occhi. La sezione verrà ricavata in alcuni locali che si affacciano sul primo chiostro dell’ex convento, già collegati con una scala interna al primo piano della struttura (dove ha sede il museo). «Puntiamo ad inaugurarla nei primi mesi del nuovo anno» annuncia l’assessore alla Cultura Paola Vailati, che per portare a termine il progetto si è avvalsa della collaborazione gratuita di alcuni professionisti locali: dal critico d’arte Cesare Alpini, a cui è stata affidata la selezione delle opere da esporre, fino alla già citata associazione Artisti&Associati, che penserà ad allestirle al meglio.

13 Dicembre 2013