il network

Giovedì 15 Aprile 2021

Altre notizie da questa sezione


TOMBAROLI SCOPERTI DAL CIELO

Alla ricerca di reperti con le pale e il metal detector

Nell’area di interesse archeologico tra Offanengo e Romanengo. Intervengono i carabinieri: due nei guai

Alla ricerca di reperti con le pale e il metal detector

OFFANENGO (28 febbraio 2021) - Individuati dall’alto, dall’elicottero dei carabinieri decollato da Orio al Serio. Sono i due potenziali tombaroli che ieri mattina con tutta probabilità erano alla ricerca di reperti archeologici nell’area a ridosso della cascina Cà Nova (siamo al confine tra i comuni di Offanengo e Romanengo), di interesse archeologico appunto. Dall’auto i due (50 e 30 anni) residenti a Offanengo hanno scaricato pale un metal detector e delle pale. Non hanno fatto in tempo a fare altro: i carabinieri della stazione di Romanengo comandati dal maresciallo Andrea Guarino li hanno bloccati prima, su segnalazione dei colleghi che erano in volo. Potenziali «tombaroli» contro i quali verosimilmente potrebbe scattare inizialmente una pesante sanzione amministrativa. Se si vuole un’azione preventiva quella messa in atto dai militari dell’Arma, considerato che le segnalazioni di persone presenti in quella zona sono state ripetute.
Ora agli stessi carabinieri è stato chiesto di geolocalizzare con precisione il punto esatto in cui i due sono stati trovati. Fattore, questo, per nulla secondario. Viene infatti spiegato che in base alla loro esatta posizione potrebbero o meno scattare altri provvedimenti. Al momento, stando a quanto si è appreso, rischiano solo una sanzione amministrativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Febbraio 2021