Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS

Addio a Baldi: si è arreso dopo 10 mesi di battaglia

Operatore socio sanitario del Pronto soccorso di Crema, era stato contagiato lo scorso marzo

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

12 Gennaio 2021

Addio a Baldi: si è arreso dopo 10 mesi di battaglia

CREMA (12 gennaio 2021) - La prima vittima del Coronavirus tra il personale dell’ospedale Maggiore: se n’è andato domenica sera Giovanni Baldi, 56enne operatore socio sanitario del Pronto soccorso. Era stato uno dei primi contagiati dal Covid-19 tra coloro che, dal 21 febbraio 2020 sono in prima linea. Si era ammalato nella seconda metà di marzo. Purtroppo, le sue condizioni erano peggiorate rapidamente: «Complicazioni tra le più gravi che possono essere causate dal virus, lo avevano portato ad aggravarsi» ha ricordato ieri il direttore sanitario del nosocomio Roberto Sfogliarini. Dopo un lungo periodo di ricovero in terapia intensiva, Baldi era stato trasferito in una struttura riabilitativa nel Bresciano. Ha resistito dieci mesi. Poche le speranze che potesse riprendersi, nonostante il gran lavoro di medici e infermieri. Domenica il trasferimento d’urgenza in ospedale, nel suo ospedale, per il subentrare di alcune complicazioni. Non c’è stato nulla da fare. «Giovanni è morto nel luogo che amava al di là del proprio lavoro, dove aveva sempre un sorriso per tutti, una parola gentile, un’attenzione in più» lo hanno ricordato ieri i colleghi, con i volti rigati dalle lacrime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400