il network

Giovedì 03 Dicembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Rivoluzione al bocciodromo: da gennaio cambia volto

Spesa di 850 mila euro: sedi per le società sportive, cucina, bar, alloggio per il custode

Rivoluzione al bocciodromo: da gennaio cambia volto

CREWMA (19 novembre 2020) - La ditta Do.Ve Srl di Roma si è aggiudicata la gara d’appalto per i lavori di ristrutturazione e di riqualificazione del bocciodromo comunale di via Indipendenza. L’impresa della capitale ha battuto la concorrenza di altre tre aspiranti, presentando l’offerta migliore. «Abbiamo compiuto un passo fondamentale – afferma il cremonese Bruno Casarini, presidente del consorzio Bocce in Lombardia, che ha in gestione l’impianto sportivo fino al 2024 -. Credo che per l’inizio del prossimo anno potranno iniziare i lavori, che dureranno poco più di dodici mesi. La ditta Do.Ve è la stessa che aveva già eseguito la ristrutturazione del bocciodromo di Bergamo». L'intervento previsto costerà 850 mila euro, che sono già stati finanziati dal Credito sportivo. L’impresa che si è aggiudicata l’opera opererà a step, per evitare di dover chiudere il bocciodromo. La supervisione dei lavori spetterà alla Federbocce, che funge da stazione appaltante. L’intervento più corposo sarà la rimozione e la sostituzione dell’attuale copertura contenente amianto. Poi, si procederà con le sedi per le società sportive, la cucina, il bar e l'alloggio per il custode.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Novembre 2020

Commenti all'articolo

  • Edgardo

    2020/11/19 - 23:34

    Scusatemi, le bocce rotolano per terra, si lanciano con le mani ed il covid 19 ? Si giocherà con guanti in cuoio sanificati ad ogni lancio? O il virus viene schiacciato dalle biglie pesanti? Non c'è problema? Possiamo chiedere consulto ad una cinquantina di virologhe-i? ( scusatemi, di nuovo, per i due plurali, devo rispettare la parità di genere ).

    Rispondi