Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Caritas, il rifugio si amplia e arriva il nuovo refettorio

La struttura diocesana di via Civerchi riapre il 2 novembre, Dagheti: 'Il nuovo spazio servirà anche da centro diurno'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

23 Ottobre 2020

Caritas, il rifugio si amplia e arriva il nuovo refettorio

CREMA (23 ottobre 2020) - Si amplia e diventa sempre più accogliente il rifugio San Martino, la casa dei senzatetto cremaschi gestita dalla Caritas per conto della diocesi. In vista dell’ottavo anno di attività, la riapertura sarà lunedì sera 2 novembre, ai locali del dormitorio di via Civerchi è stato aggiunto una sorta di refettorio, sfruttando uno spazio al piano terra del palazzo, un tempo adibito a sede dell’Azione cattolica. «La data scelta per riprendere il servizio – spiega Claudio Dagheti, direttore della Caritas – è sostanzialmente in linea con quella degli anni passati. Avremo a disposizione questa nuova sala, che utilizzeremo innanzitutto per le colazioni, ma anche per la distribuzione di pasti caldi e come spazio di convivialità». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400