il network

Lunedì 26 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Caso piscina, il Pd fa quadrato

Il coordinamento dem difende l’operato del sindaco nella gestione della crisi di Sport Management. «Il Covid e la crisi economica hanno messo in ginocchio una società leader in Italia e in Europa»

Caso piscina, il Pd fa quadrato

CREMA (15 ottobre 2020) - Coordinamento cittadino del Pd a fianco del sindaco Stefania Bonaldi e contro la richiesta di dimissioni avanzata da Forza Italia, per il rischio di perdere i 150 mila euro prestati al gestore della piscina, che ha chiesto il concordato preventivo. È questo il sunto della presa di posizione del partito, che ha espresso il primo cittadino. «La richiesta — affermano dal Pd — è inappropriata, fuori luogo e intempestiva, nel periodo complesso che stiamo vivendo, minacciato da un possibile peggioramento della situazione sanitaria». «Il Covid e la conseguente crisi economica — prosegue il Pd — hanno messo in ginocchio Sport Management».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Ottobre 2020