il network

Lunedì 21 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMA

'Più attenzione ai minori e agli anziani', ecco la sfida per il 2021

Conclusa la due giorni di lavori di Impronte sociali, con gli operatori del Comune e dell’Ats, l’assessore: 'Conoscerci e programmare insieme per affrontare i bisogni dei cremaschi'

'Più attenzione ai minori e agli anziani', ecco la sfida per il 2021

CREMA (16 settembre 2020) - «Creatività e coraggio sono le parole chiave per combattere la solitudine ridando fiducia alle persone». Questo l’obiettivo che si sono dati nei giorni scorsi assistenti sociali, dipendenti comunali e addetti delle cooperative per la gestione del Welfare cittadino, per i prossimi mesi.
Da tre anni il sistema funziona in coprogettazione, ovvero in collaborazione con l’associazione temporanea di scopo Impronte sociali. Nei giorni scorsi, a Toscolano Maderno, sul lago di Garda, gli operatori del settore si sono ritrovati per riflettere su come proseguire questa relazione tra pubblico e privato anche nel 2021.
Tra i relatori, la responsabile dei Servizi sociali del Comune di Crema Annalisa Mazzoleni, sino all’anno scorso alla guida del medesimo comparto a Pandino. Ai lavori è intervenuto anche l’assessore al Welfare, Michele Gennuso.
«Per poter garantire la migliore assistenza alle persone bisognose e i servizi adeguati in tutti gli altri campi, bisogna innanzitutto conoscersi tra di noi, approfondire tematiche e obiettivi, per questo ritrovarsi è fondamentale», ha sottolineato il rappresentante del Comune. Definiti i programmi per il 2021 partendo dall’infanzia, per arrivare alle necessità di famiglie e anziani, senza dimenticare i problemi legati al lavoro, alla casa e alla protezione giuridica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

15 Settembre 2020