il network

Venerdì 25 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CITTA' DAI CAPELLI GRIGI

Un cremasco su 4 è anziano

Gli over 65 hanno ormai raggiunto il 26% degli abitanti, mentre rimane ferma la quota dei giovanissimi. Tendenza che sembra irreversibile: servizi da ripensare e la necessità di poter contare su più risorse

Un cremasco su 4 è anziano

CREMA (9 agosto 2020) - Crema, città dai capelli grigi. Ogni 100 giovani under 14 ci sono 213 persone sopra i 65 anni. Nel 2002, gli over 65 erano 6.696 su una popolazione di 32.962 abitanti, vale a dire circa il 20%. Oggi sono 9.080 su 34.606, più del 26%. In 18 anni, dunque, la percentuale della popolazione che rientra nella fascia degli anziani è aumentata del 6%. E’ rimasta invece stabile quella degli under 14, che dall’11,8% è passata a 12 attuale. Un dato significativo dell’invecchiamento della popolazione cremasca è quello che nel 2002 l’età media era di 43,5 anni; oggi è di 46,8. Un incremento notevole. Questo, nonostante la presenza di 4.092 stranieri, che costituiscono l’11,9% degli abitanti di Crema e che appartengono per lo più alle fasce 0-14 e 15-64 anni. La tendenza sembra irreversibile: servizi da ripensare e necessità di poter contare su più risorse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

08 Agosto 2020

Commenti all'articolo

  • simone

    2020/08/09 - 10:18

    Chiamare anziano chi ha 65 anni nel 2020 è fuori luogo ed oserei dire anacronistico.Fossimo a metà del 900 quando la vita media era di 60-65 anni ci poteva stare ma adesso che la vita media in Italia è salita a 80-84 anni non più ( dati pubblicati da fonti scientifiche ) .Forse sarebbe opportuno e corretto nelle valutazioni e negli articoli giornalistici tenere conto di questo e alzare l'asticella della vita media di 10 anni come giusto sarebbe, lasciando agli antidiluviani la vecchia dizione di anziano sopra i 65 anni

    Rispondi