il network

Venerdì 25 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Soldi all'acchiappaturisti

Collaborazione con un influencer per attrarre i fan di «Chiamami col tuo nome», il film di Luca Guadagnino

Turismo gay: soldi dal Comune

CREMA (4 agosto 2020) - Il Comune punta ancora sul turismo gay per trainare il settore e continuare a sfruttare il richiamo del film premio Oscar per la sceneggiatura non originale «Chiamami col tuo nome», del regista siciliano Luca Guadagnino. Con questo obiettivo è stato finanziato con 470 euro il blog «Gayly planet». Si tratta del sito internet fondato da Daniele Catena, punto di riferimento a livello internazionale della comunità gay, lesbica, bisessuale e transgender. «Verificato che tra il personale comunale non è possibile individuare figure che abbiano le stesse potenzialità di influecer di Daniele Catena nei confronti della comunità lgbt, abbiamo deciso di impegnare la somma complessiva di 470 euro con l’obiettivo di promuovere e valorizzare sia il turismo generalizzato sia quello del turismo rivolto a segmenti definiti di pubblico, tra i quali gay, lesbiche, bisessuali e trans». Questa la motivazione indicata dal Comune nei documenti relativi al finanziamento. Catena aveva presentato, partecipanto al bando «Viaggio #InLombardia», il progetto «Innamorarsi a Crema», che mira ad avviare un processo socio-economico e culturale che punti al raggiungimento di un turismo strategico, destinato ai gruppi turistici lgbt attratti dalle location in cui è stata girata la pellicola «Chiamami col tuo nome». Non solo Crema, ma anche i Comuni del territorio, da piazza Vittorio Emanuele III a Pandino a Moscazzano, con la villa che ospita i protagonisti, sino ai fontanili. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Agosto 2020