il network

Mercoledì 08 Luglio 2020

Altre notizie da questa sezione


PANDINO

Picchia la madre, 28enne in cella

Era ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia quando ha aggredito la donna per l'ennesima volta, un altro fermo a Camisano

Carabinieri, sei arresti in tre diverse operazioni

PANDINO (30 giugno 2020) - Già ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, sabato scorso, un 28enne residente a Pandino ha nuovamente picchiato la donna. L'ennesima aggressione. I carabinieri, dando esecuzione alla revoca della predente misura cautelare, hanno prelevato l'uomo per portarlo in carcere a Lodi. Le lesioni lesioni e le fratture patite dalla donna non sono di poco conto, visto che i medici le hanno giudicate guaribili in 30 giorni. 

Nel pomeriggio di domenica, sono intervenuti per accompagnare in carcere un altro 28enne anchei militari di Camisano. In questo caso, l'uomo dovrà scontare 8 mesi per un furto in abitazione compiuto a Mozzanica (Bergamo). 

30 Giugno 2020

Commenti all'articolo

  • dario

    2020/06/30 - 17:15

    Credo di non aver capito. Già condannato per maltrattamenti in famiglia, condannato ai domiciliari in coabitazione con la stessa famiglia? Ho deciso, non ho capito io.

    Rispondi