il network

Domenica 29 Marzo 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


ALLARME CORONAVIRUS

«Le Autorità Sanitarie Locali e Regionali in azione per circoscrivere eventuali fonti di contagio»

Il sindaco Bonaldi: «Per quanto riguarda il Comune di Crema, tutti i servizi comunali continuano a funzionare regolarmente e non c'è motivo alcuno per procedere diversamente»

«Le Autorità Sanitarie Locali e Regionali  in azione per circoscrivere eventuali fonti di contagio»

Il sindaco di Crema Stefania Bonaldi

CREMA (21 febbraio 2020) - «Rispetto agli allarmi che si inseguono in queste ore anche sul nostro territorio Cremasco, per le ovvie relazioni di scambio e di prossimità con il Lodigiano, voglio rassicurare che le Autorità Sanitarie Locali e Regionali sono in azione e al lavoro per approfondire i casi e circoscrivere eventuali fonti di contagio. Le comunicazioni ufficiali saranno rese ovviamente dalla ATS Cremona Mantova, con cui siamo in costante contatto, e da Regione Lombardia». Cosi il sindaco di Crema Stefania Bonaldi.

Nel pomeriggio presso la Prefettura di Cremona si terrà apposito Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per fare il punto della situazione.

«Per quanto riguarda il Comune di Crema, tutti i servizi comunali continuano a funzionare regolarmente e non c'è motivo alcuno per procedere diversamente. A titolo meramente precauzionale abbiamo concordato con un limitatissimo numero di nostri dipendenti comunali, che risiedono nelle zone lodigiane interessate dagli episodi di possibile, presunto contagio, riportati dai media, la astensione dal lavoro per le prossime due settimane. Ribadisco, a scopo puramente cautelativo, senza che vi fosse una prescrizione in tal senso dalla autorità sanitaria. Invitiamo tutti i cittadini e le cittadine a non diffondere allarmismi ingiustificati e ad attenersi alle indicazioni rese dalle Autorità sanitarie nei casi in cui si debba fare ricorso ai Pronto Soccorso, ovvero laddove si registrino sintomatologie sospette o si debbano chiedere informazioni o chiarimenti.
Grazie e confidiamo, sempre, nella medicina e nella scienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Febbraio 2020