il network

Domenica 29 Marzo 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

«Prati stabili nella Pac», l'impegno del presidente Crotti

Questa mattina in sala Achilli l’assemblea dei soci della Libera Agricoltori

«Prati stabili nella Pac», l'impegno del presidente Crotti

Fabio Contardi, Paolo Tinelli, Renzo Ardigò, Riccardo Crotti e Giuseppe Uberti

CREMA (17 febbraio 2020) - «Il territorio cremasco è caratterizzato per il 60% da prati stabili: abbiamo chiesto all’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, che si è detto d’accordo, di farsi promotore del loro inserimento nella prossima Politica agricola comunitaria, dopo tre anni in cui non erano mai stati considerati». Con questo impegno a ottenere risorse per questa coltura tipica del territorio (gli sfalci periodici dell’erba consentono di ricavare il fieno per gli allevamenti) il presidente della Libera Agricoltori Riccardo Crotti ha aperto questa mattina in sala Achilli, l’assemblea dei soci. Con lui al tavolo dei relatori i tecnici dell’associazione: Renzo Ardigò per l’area economica, Fabio Contardi per quella fiscale, Giuseppe Uberti del settore ambiente, e Paolo Tinelli che si occupa di partite Iva. In platea il vicepresidente della Libera Amedeo Ardigò, i consiglieri Carlo Alberto Gipponi e Roberto Bellini e il segretario della sede di Crema Paolo Spadari. Nel suo intervento Crotti ha fatto il punto della situazione su diversi temi di attualità: «Non sappiamo ancora come sarà la prossima Pac – ha aggiunto – ma il discorso dei prati stabili va assolutamente inserito proprio tenendo conto dell’importanza che hanno sul territorio cremasco». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Febbraio 2020