il network

Lunedì 06 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA. GENNAIO NERO

Commercio: in un mese chiusi 41 negozi

Vetrine «spente» soprattutto in centro storico, tengono invece e a sorpresa i punti vendita di alimentari. A parziale compensazione ci sarebbero nuovi arrivi. Il saldo dell’intero comparto rimane comunque positivo

Commercio: in un mese chiusi 41 negozi

CREMA (8 febbraio 2020) - Un tracollo, per molti versi inaspettato dopo anni di crescita continua. Riguarda i soli negozi di vicinato non alimentari (dall'abbigliamento fino ad arrivare all'oggettistica per intenderci) e riferito al solo mese gennaio: meno 41 attività, per la stragrande maggioranza in centro storico. Da 455 censite al 31 dicembre 2019 a 414 a fine gennaio. Una delle possibili letture arriva dal momento, ovvero: finito il periodo natalizio e terminato il boom iniziale dei saldi, la decisione di abbassare le saracinesche. Il risultato è che in centro qualche vetrina «spenta» in più si vede. Anche se, assicurano i bene informati, a breve è previsto qualche nuovo arrivo. Ma numericamente non in grado di tappare il «buco». Il saldo dell’intero comparto rimane comunque positivo.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Febbraio 2020