il network

Mercoledì 12 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


CASALETTO VAPRIO

Da Venezia per studiare gli affreschi del Barbelli

Le due studentesse della facoltà di Beni Culturali dedicano le rispettive tesi di laurea alle opere del più grande pittore cremasco del Seicento

Da Venezia per studiare gli affreschi del Barbelli

CASALETTO VAPRIO (16 gennaio 2020) - Da Venezia per studiare le bellezze artistiche di Casaletto Vaprio. Nella fattispecie, gli affreschi del Barbelli prossimi al ritorno nell’ex chiesa di San Giorgio, conosciuta da tutti in paese come "La chiesa vecchia”. Un motivo di vanto per il comune dell’Alto Cremasco che punta molto sulla valorizzazione del proprio patrimonio. Quello stesso patrimonio che Daniela Aleccia e Beatrice Menegaldo, due studentesse della facoltà di Beni Culturali presso l’università statale Cà Foscari della città lagunare, hanno deciso di fare oggetto di approfondimento, dedicando le rispettive tesi di laurea agli affreschi realizzati dal più grande pittore cremasco del Seicento, Gian Giacomo Barbelli, raffiguranti San Giorgio circondato da angeli e Santi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Gennaio 2020

Commenti all'articolo

  • Daniela

    2020/01/18 - 15:53

    Salve, vorrei specificare che la facoltà da cui proveniamo io, Daniela Aleccia, e la mia collega Beatrice Menegaldo, è "Tecnologie per la conservazione e il restauro". È un corso di laurea triennale tenuto al campus scientifico di Ca' Foscari. Ci teniamo a precisarlo perché non è un corso molto conosciuto, ma tutti i diagnosti per il restauro, coloro che effettuano le analisi preliminari, provengono da questo tipo di corsi di laurea e non da Beni culturali. Grazie per l'attenzione e per l'articolo!

    Rispondi