il network

Lunedì 10 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Trasferimento dei servizi nell'ex Tribunale, i dubbi dell'Ospedale

Il nodo della questione sembra essere il canone d'affitto oneroso e gli spazi poco idonei

Trasferimento dei servizi nell'ex Tribunale, i dubbi dell'Ospedale

CREMA (13 gennaio 2020) - Qualche dubbio o perplessità sul riutilizzo dell’ex tribunale c’è. Non si spiegherebbe altrimenti il ritardo (che a questo punto pare essere voluto) dell’Asst nel comunicare quali funzioni e servizi intende portare in quell’edificio vuoto e inutilizzato dal settembre del 2013. Ritardo che preclude di definire il layout degli spazi e di fatto frena l’intera operazione. Dubbi e ritardi che hanno prodotto, per giovedì, un incontro a tre negli uffici di Largo Ugo Dossena: l’Asst con in testa il direttore generale Germano Pellegata, il sindaco Stefania Bonaldi e rappresentanti della FM Immobiliare di Castiglione delle Stiviere, la società che ha stipulato una convenzione col Comune della durata di 40 anni per la gestione dell’ex tribunale dietro pagamento di un canone anno di 70mila euro. L’immobiliare si impegna dal canto suo a spendere 4.567.500 euro per la ristrutturazione, ma poi percepirà un affitto che partirà da 388 mila euro annui nel 2021 e salirà fino a 429 mila nel 2060. Il nocciolo della questione sembra proprio essere questo: l’affitto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Gennaio 2020