il network

Domenica 26 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMA

L'ex Misericordia diventa polo per l'Alzheimer

Recupero da parte della Fondazione Benefattori Cremaschi dell’immobile: spesa di 5 milioni di euro. Finanziato attraverso il contributo della Fondazione Cariplo sarà il primo del genere in Lombardia

L'ex Misericordia divente polo per l'Alzheimer

Bianca Baruelli, presidente da ottobre dello scorso anno della Fbc

CREMA (10 gennaio 2020) - Quasi una cittadella dell’anziano, che - se si vuole - in qualche modo richiama le ambizioni soprattutto politiche di qualche anno fa. È quella che sta prendendo forma in centro città e non, come si era ipotizzato in passato, in un’area attigua all’ospedale Maggiore. Fulcro è la Fondazione Benefattori cremaschi, che di fatto si «apre» alla città, dando così concretezza ai progetti elaborati dalla «vecchia» presidenza. Il merito va al nuovo consiglio di amministrazione presieduto da Bianca Baruelli, vice con la gestione di Paolo Bertoluzzi.
Tra le novità, il progetto di recupero dell’ex Misericordia, che già ospita alcuni alloggi protetti per anziani. Dentro quell’importante (anche come volumetria) immobile a ridosso delle mura venete e di fronte alla Benefattori, un centro per l’Alzheimer che, una volta realizzato, vanterà il primato in Lombardia.
Recupero importante anche dal punto di vista economico: cinque milioni di euro. Si punta da ottenere il finanziamento dalla Fondazione Cariplo attraverso la partecipazione al bando. Il progetto affidato ad uno studio di architettura cittadino, è già pronto. I fondi emblematici riservati alla nostra provincia portano la scadenza di aprile.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Gennaio 2020