il network

Domenica 26 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


MISURE ANTI-INQUINAMENTO

Murales mangia smog

Proposta dei Cinque Stelle al Comune: con una vernice speciale dipingere muri dimenticati della città. Dodici metri quadri assorbono gli scarichi giornalieri di un'auto: tecnici al lavoro per studiare il progetto

Murales mangia smog

CREMA (9 gennaio 2020) - La nuova frontiera della lotta allo smog – nelle ultime due settimane le polveri sottili hanno superato 11 volte la soglia di attenzione di 50 microgrammi per metro cubo d’aria – passa dai murales anti particolato. A lanciare la proposta, che ha già avuto un primo benestare dal Comune, e in particolare dall’assessore all’Ambiente Matteo Gramignoli, è il Movimento Cinque Stelle. Il consigliere di minoranza Manuel Draghetti chiarisce i termini dell’iniziativa. «Si tratterebbe di coinvolgere giovani writer per abbellire la città e nel contempo contribuire a migliorare la qualità dell’aria. I murales anti smog vengono dipinti con una speciale pittura chiamata airlite. Si tratta di un materiale a base di biossido di titanio che con la luce solare ha effetti catalitici ossia trasforma le sostanze inquinanti in sali inorganici che non deturpano l’aria». In pratica consente di assorbire le polveri. Dodici metri quadri assorbono gli scarichi giornalieri di un'auto: tecnici al lavoro per studiare il progetto.

[GUARDA IL VIDEO]

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Gennaio 2020

Commenti all'articolo

  • Mario

    2020/01/09 - 11:53

    https://www.studioroosegaarde.net/project/smog-free-tower

    Rispondi

  • marco

    2020/01/09 - 08:11

    Bufala gigantesca !

    Rispondi