il network

Domenica 26 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


TRESCORE

Medie, un anno con le porte scassinate

Rotte durante un’intrusione nell’edificio avvenuta la notte tra Natale e Santo Stefano 2018, l’opposizione attacca il sindaco, che assicura: 'Tante spese ma la parrocchia ci aiuta coi lavori'

Medie, un anno con le porte scassinate

TRESCORE CREMASCO (8 dicembre 2019) - Un anno con le porte delle aule rotte. La denuncia arriva dal capogruppo della minoranza di Uniti per Trescore Giancarlo Ogliari, che nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale, durante il dibattito su una variazione al bilancio 2019, ha posto l’accento sul fatto che alla scuola media Manzoni le porte di diverse aule, scassinate dai ladri durante il furto avvenuto nella notte fra Natale e Santo Stefano del 2018, non siano ancora state fatte riparare dal Comune. «Quanto ad attenzione sulla scuola media — ha sottolineato Ogliari — quest’amministrazione è un po’ latitante. I problemi alle porte sono stati segnalati prima dell’estate scorsa». Il sindaco Angelo Barbati ha risposto seccato in aula. «Giancarlo Ogliari - ha replicato - era sindaco e contemporaneamente insegnava alla Manzoni, eppure non ha fatto nulla per questo edificio». A margine della seduta consiliare Barbati ha spiegato il perché le porte non siano ancora state riparate. «La questione è duplice. Da una parte abbiamo tantissime spese, dall’altra il nostro parroco, don Francesco Gipponi, si è offerto di coordinare un progetto che, in accordo con l’istituto comprensivo, vedrà il coinvolgimento di alcuni ragazzi proprio per la sistemazione di queste porte. Una è già stata riparata dai genitori. Lo ringrazio perché questo è un esempio di come il lavoro di squadra paghi sempre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Dicembre 2019