il network

Lunedì 09 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Piazza Garibaldi, corsa contro il tempo per l'arredo

Per completare il volto dello slargo manca l’opera in pietra con fioriere, sedute e illuminazione a led in vista della cerimonia prevista per il primo dicembre con l’accensione delle luminarie in centro

Piazza Garibaldi, corsa contro il tempo per l'arredo

CREMA (15 novembre 2019) - Seconda corsa contro il tempo, per piazza Garibaldi. Stavolta si tratta più di una questione immagine, che di effettiva fruibilità, com’era accaduto invece nei giorni scorsi per aprire lo slargo in occasione della Maratonina. Il primo dicembre è infatti in programma l’accensione degli addobbi del grande albero di Natale, che lascerà la tradizionale cornice di piazza Duomo, per essere collocato giusto a Porta Serio e di fatto rappresentare il più maestoso dei simboli delle festività. Ma se la pavimentazione in porfido è ormai completa e assestata, manca ancora il pezzo forte dell’arredo urbano: vale a dire il grande punto di seduta in pietra con fioriera e luci a led collocate alla base, per aumentarne il colpo d’occhio. Ed è lo stesso assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi, colui che ha puntato sul progetto sin dalla fase embrionale, ad ammettere che «l’obiettivo è concludere l’opera nel minor tempo possibile». Lasciando intendere che, allo stato attuale, non sia scontato che i tempi dell’azienda incaricata della realizzazione delle panchine monumentali coincidano con l’Immacolata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Novembre 2019