il network

Martedì 19 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


AGNADELLO

La Battaglia nel diario franco-tedesco

Mostrato il prezioso documento di 500 anni fa: le sue pagine scannerizzate contenute nel Quaderno della Pro loco. Presentazione dell’arcivescovo di Ferrara monsignor Perego

La battaglia nel diario franco-tedesco

Alfredo Guadagni, Pierina Bolzoni, monsignor Giancarlo Perego e Giorgio Merigo

AGNADELLO (6 novembre 2019) - Un testo raro e prezioso, vecchio di 500 anni, che documenta un evento epocale. È il diario franco-tedesco, che racconta fatti e descrive personaggi della celeberrima Battaglia di Agnadello combattuta nel 1509 fra gli eserciti della Lega di Cambrai e della Repubblica di Venezia. Ieri sera, presso la sala Don Tabaglio della sede agnadellese della Bcc Cassa Rurale di Caravaggio, Adda e Cremasco, la Pro loco e la banca stessa l’hanno presentato al pubblico. Le pagine di questo volume, scannerizzate, sono contenute assieme ad altri scritti e contributi nel primo «Quaderno» della Pro loco, in vendita a 10 euro nelle cartolerie del paese con ricavato a favore delle attività di questa associazione.
Per illustrare il diario, materialmente presente in sala accanto ai relatori e consultabile a fine serata solo indossando appositi guanti, è arrivato da Ferrara l’arcivescovo Giancarlo Perego, agnadellese doc e studioso della battaglia così come di altri fatti di storia, locale e non. Accanto a lui, Pierina Bolzoni, presidente della Pro loco e curatrice del Quaderno, Alfredo Guadagni, direttore della filiale locale del credito cooperativo, e Giorgio Merigo, presidente della Bcc di Caravaggio, Adda e Cremasco che hanno introdotto la serata. Sala piena. Presenti anche gli amministratori comunali del prima e del dopo elezioni datate 25 maggio scorso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

06 Novembre 2019