il network

Martedì 22 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


PANDINO

Piedibus, Polig resta volontaria ma chiude la pagina Fb

L’assessore Vanazzi attacca: 'Ha sbagliato ad oscurare il profilo social avrebbe semplicemente potuto passarne a noi la gestione'

Piedibus, Polig resta volontaria ma chiude la pagina Fb

PANDINO (19 settembre 2019) - Nei giorni scorsi, l’ex sindaco e oggi capogruppo di opposizione Maria Luise Polig, nell’annunciare che rimarrà come volontaria del servizio piedibus, da lei fondato nel 2005, aveva anche provveduto a chiudere il profilo Facebook dedicato a questo servizio, che vede impegnati decine di adulti nell’accompagnare a scuola a piedi i bimbi della primaria (e nel riportarli verso casa al termine delle lezioni). «Questa pagina – scriveva Polig – verrà chiusa sia per non incorrere in problemi di gestione più restrittiva della normativa europea sulla privacy sia per non sovrapporsi alla nuova amministrazione comunale che giustamente gestirà in autonomia le future comunicazioni riguardanti il servizio».

Una mossa che non è piaciuta alla nuova giunta. Si fa interprete delle rimostranze del centrodestra, l’assessore all’Urbanistica Francesco Vanazzi, che scrive a nome di tutta la maggioranza. «Polig – sottolinea la nota – ha cancellato la pagina, adducendo motivazioni relative alla privacy e al cambio di amministrazione. Sostiene che fornirci le password sia non opportuno, in quanto tale pagina è associata al suo profilo personale. E’ tecnicamente possibile passare ad altri la gestione di una pagina e poi rimuoversi dal ruolo di amministratore, modificando le credenziali e svincolandola dal proprio profilo. L’azione dell’ex sindaco azione arreca purtroppo un disservizio agli utenti e sembra rivelare una concezione, per così dire, non collettiva del Piedibus». Da centrodestra annunciano che ripristineranno al più presto la pagina Facebook del piedibus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Settembre 2019