il network

Martedì 17 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA. VIOLENZA

Picchia moglie, figlio e carabinieri. Imprenditore arrestato

Da anni residente a Orzinuovi, dovrà osservare l'obbligo di dimora a Crema dove ha la sua attività lavorativa

Picchia moglie, figlio e i carabinieri. Imprenditore arrestato

CREMA (9 settembre 2019) - Un altro episodio di violenza domestica. Questa volta si è consumato a Orzinuovi e ha visto protagonista un noto imprenditore cremasco ultracinquantenne che da qualche anno ormai ha la residenza nel paese bresciano. E a Crema, come ha stabilito il magistrato del tribunale di Brescia dopo aver convalidato l’arresto eseguito dai carabinieri, dovrà osservare l’obbligo di dimora imposto. L’uomo, in città, ha ancora la sua attività lavorativa.
Maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale le pesanti accuse mosse nei confronti dell’imprenditore che, stando a quanto si è appreso, in precedenza aveva già dovuto render conto di episodi analoghi. Nella spirale di violenza è finita la moglie 40enne, uno dei tre figli che era accorso in aiuto della madre e pure due militari dell’Arma. A quanto pare l’uomo aveva bevuto qualche bicchiere di troppo. Violenza pura, che ha trovato sfogo tra le mura domestiche. Sembra non fosse la prima volta, ma non erano mai scattate denunce. L’ultimo episodio la goccia che probabilmente ha fatto traboccare il vaso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Settembre 2019