il network

Martedì 22 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Gli chiedono i documenti, aggredisce un vigile

Inseguimento a piedi tra i banchi del mercato, il giovane sudamericano era stato avvicinato dagli agenti dopo il litigio con una 18enne cremasca

Gli chiedono i documenti, aggredisce un vigile

CREMA (13 agosto 2019) - Ha aggredito l’agente della polizia locale che gli aveva chiesto i documenti, tentando quindi la fuga lungo via Verdi. Ma la corsa tra i banchi del mercato, ormai in via di smantellamento nel primo pomeriggio di sabato, è durata lo spazio di poche decine di metri. Il protagonista dell’episodio, un 27enne di origine sudamericana domiciliato nel Cremasco, sebbene con un provvedimento di espulsione già incardinato, è stato infatti bloccato dai vigili, prima che riuscisse ad infilarsi nelle viuzze laterali. «E verrà denunciato a piede libero», ha assicurato il comandante del Corpo, Giuliano Semeraro.
Per il giovane straniero, i reati ipotizzati vanno dalla resistenza, al rifiuto di fornire le generalità.

Tutt’altro che casuale il controllo, o meglio il tentativo di identificare il 27enne. I tre vigili del comando di piazzetta Croce Rossa, in servizio al mercato settimanale, erano stati infatti avvicinati da una ragazza in lacrime, una 18enne cremasca, che si scoprirà poi essere un’amica dello straniero. La giovane, «che dava l’impressione d’essere molto spaventata», ha spiegato d’aver avuto un’accesa discussione con il sudamericano. E a quel punto, gli agenti hanno deciso di approfondire la vicenda. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Agosto 2019