il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


MALTEMPO

Bomba d'acqua e tromba d'aria devastano il Cremasco

Allagamenti, tetti scoperchiati, alberi caduti e danni

Bomba d'acqua e tromba d'aria devastano il Cremasco

CREMA (7 agosto 2019) - Una bomba d'acqua e una tromba d'aria si sono abbattute sui paesi del Cremasco, nel tardo pomeriggio di oggi, e si sono lasciati alle spalle devastazione e danni. Alberi caduti sulle auto, tetti scoperchiati e allagamenti in numerosi paesi.

Nello specifico. Sergnano, di sicuro il paese più colpito, devastato dalla tromba d'aria: tetto della scuola divelto così come la porta del municipio; allagamenti, piante dei viali sradicate e finite sulle auto, danni al centro sportivo. Tutto nel giro di pochi minuti. Anche il parco Tarenzi, spazzato da vento e pioggia, è stato transennato perché praticamente tutte le piante sono a terra. A Vailate e Agnadello la bomba d'acqua alle 17.30 ha provocato allagamenti in centro ai due paesi. Poi cartelli abbattuti dal vento e rami spezzati. Gravi danni anche a Camisano: il sindaco Adelio Valerani sta verificando con la protezione civile. Allagamenti in centro, alberi abbattuti dal vento e alcuni tetti scoperchiati. Pianengo solo sfiorato con due capannoni scoperchiati, ma nessun altro danno. a Casale allagamenti, cartelli e alberi divelti: il peggio è passato provocando sì danni, ma senza lasciare devastazione come in altri centri. Segnalati alberi in strada anche tra Soncino e la Bassa Bresciana (Orzinuovi e Rocca Franca). A Torlino Vimercati alcune cascine sono rimaste isolate. E Romanengo allagamenti a causa di una pioggia violenta e prolungata accompagnata da qualche chicco di grandine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Agosto 2019