il network

Martedì 22 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


GIOVANI TRA PASSATO E FUTURO

Passione dialetto, ma la traduzione è in inglese

Le giovani generazioni stanno investendo tempo ed energie nel recupero dell’orgoglio cremasco

Passione dialetto, ma la traduzione è in inglese

CREMA (5 agosto 2019) - Una città e un territorio che, visto con gli occhi dei più giovani, fanno tendenza e sono tutti da (ri)scoprire e far conoscere ai turisti. Dialetto compreso. Così la pensano le giovani generazioni, che stanno investendo tempo ed energie nel recupero dell’orgoglio cremasco. Molte sono le realtà nate, di recente, dai giovani per i giovani, in vari settori. Di questo fermento, è entrata da poco a far parte anche una riscoperta delle radici, del dialetto locale, che sta assumendo varie forme. La più social, nata meno di un mese fa, è la pagina Instagram Crema is Crèma. L’idea è di un gruppo di giovani amici che restano anonimi: «E’ giusto che la pagina viva di vita propria, che faccia conoscere il dialetto a chi lo ha dimenticato o è troppo giovane. Ma non solo». Le espressioni tipiche riportate alla luce, postate come vere e proprie definizioni da vocabolario, vedono poi traduzione letterale, spiegazione ed esempio in inglese. Perché questa scelta? «Per parlare ai giovani, ovviamente. Ma anche per il richiamo internazionale di Crema, dopo il film da Oscar», raccontano ancora gli ideatori. Alla base di tutto, il taglio ironico. «Avvicina in maniera divertente e incuriosisce». Si trovano così: tananai (inesperto), ciaparàt (persona di scarso valore), sta sö da dòs (vattene), saltà i fòs per lùnch (essere in perfetta forma) e così via, sempre rispettando la tradizione, ma con un sorriso. In un mese, già oltre mille follower, «in tempi in cui i dialetti sembrano lingue morte. Invece, sono più vivi che mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Agosto 2019