il network

Venerdì 23 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Piazza Garibaldi, i commercianti: 'Saldi rovinati dal cantiere'

Le associazioni di categoria contro il Comune: 'Si sarebbe potuto aspettare dopo la fine di luglio, al termine del picco delle vendite'

Piazza Garibaldi, i commercianti: 'Saldi rovinati dal cantiere'

CREMA (22 luglio 2019) - Piazza Garibaldi trasformata in un cantiere, per i lavori rivolti alla pedonalizzazione di 800 metri quadri dello storico slargo, inceppa l’oliato meccanismo dei saldi estivi, nel cuore della stagione degli sconti. I commercianti fanno fronte con ribassi da subito vigorosi; ma gli affari - assicurano - «potrebbero procedere ben più spediti: gli interventi in corso di certo non ci aiutano». Le vendite, a inverno ormai concluso, non sono state in linea con la media degli anni precedenti, anche a causa di un maggio tra i più piovosi degli ultimi decenni: «A metà giugno è esploso il caldo e i clienti, consapevoli di avere i ribassi alle porte, hanno atteso il mese successivo per acquistare i capi estivi», riferiscono da Ascom. «Ci siamo adeguati alzando le percentuali di sconto fin dal primo momento e proprio quando le vendite hanno cominciato ad avere un’impennata, ecco comparire il cantiere in piazza Garibaldi — sbottano gli esercenti —: non c’è spazio nemmeno per il passaggio dei pedoni. Chi arriva in città da fuori, pensa che da quella parte non si possa neppure transitare». Sulla stessa linea Asvicom, con Berlino Tazza: «Il commercio, in centro, è in difficoltà, ormai è un dato di fatto. E nulla di concreto viene fatto per andar incontro agli esercenti e per migliorare la situazione. Le variabili meteorologiche non sono prevedibili, ma l’organizzazione di un cantiere ordinato e la calendarizzazione dello stesso in tempi favorevoli per il commercio, quello sì, lo è».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Luglio 2019