il network

Domenica 21 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA. IL CASO

Viale Repubblica, tavoli sulla ciclabile: "Lì non possono stare"

Interrogazione del Movimento 5 Stelle. La titolare del Piccolo bar: "Senza plateatico sarei costretta a chiudere"

Viale Repubblica, tavoli sulla ciclabile: "Lì non possono stare"

CREMA (6 luglio 2019) - Da una parte ci sono le regole del codice della strada, su cui si basano le considerazioni del consigliere comunale di minoranza del Movimento Cinque Stelle Manuel Draghetti: «Non è permesso, e non ha nemmeno alcun senso, che su una pista ciclo pedonale trovi posto il plateatico di un bar, con tavolini e sedie che interrompono il tracciato». Dall’altra c’è l’esigenza dell’esercente: nel caso del Piccolo bar di viale Repubblica, il cui plateatico estivo da sempre occupa uno spazio davanti al locale, a parlare è la titolare Silvia Cremascoli: «Senza l’area all’aperto io non campo. La allestisco tra aprile e ottobre, pagando 300 euro al mese al Comune per 20 metri quadrati ovvero otto tavolini. Se me la tolgono sarò costretta a chiudere il locale». Fa discutere il caso sollevato dal Movimento, con Draghetti che ha presentato un’interrogazione in merito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

05 Luglio 2019