il network

Sabato 20 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Allarme ozono in città, primi caldi: è già fuori

Rilevamenti: superato il valore obiettivo, pari a 120 microgrammi per metro cubo

Allarme ozono in città, primi caldi: è già fuori

CREMA (16 giugno 2019) - L’estate non è ancora nel vivo e, tutto sommato, non è nemmeno ancora esplosa l’afa: ciononostante la concentrazione di ozono nell’aria cittadina si sta già alzando oltre i limiti. Lo testimoniano i rilevamenti dell’Agenzia regionale per l’ambiente, relativi all’ultima decade. Per l’uomo l'elevata concentrazione di questo gas serra può provocare l’irritazione agli occhi e alle vie respiratorie, specialmente nei soggetti già colpiti da patologie di entrambi gli apparati. Nella giornata di giovedì (ultimo dato disponibile) la centralina di via XI Febbraio ha rilevato una concentrazione media di ozono, nell’arco delle 24 ore, pari a 128 microgrammi per metro cubo d’aria. Un livello superiore al limite (definito come valore obiettivo) fissato a 120 parti per milione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Giugno 2019