il network

Martedì 25 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CHIESTO L'INTERVENTO DEL MINISTERO

Mercatone Uno, «Attivare subito la cassa»

Audizione in Regione sulla crisi che ha colpito i lavoratori dopo il fallimento della Shernon Holding

Mercatone Uno, «Attivare subito la cassa»

MADIGNANO (10 giugno 2019) - Audizione in Regione (commissione Attività produttive) sulla crisi del Mercatone Uno, chiuso dopo il fallimento della Shernon Holding. I consiglieri del Pd, tra cui il cremasco Matteo Piloni, sono intervenuti insieme ad alcuni dipendenti della sede di Oriolo e al neo sindaco Elena Festari. «A casa ci sono 39 lavoratori – ha chiarito Piloni – a cui si sommano altrettante persone già senza lavoro dallo scorso agosto. Il ministero dello Sviluppo economico attivi subito gli ammortizzatori sociali: il tribunale di Bologna lo scorso venerdì ha stabilito la retrocessione dell’amministrazione straordinaria. Inoltre il governo ripristini le condizioni economiche precedenti alla vendita di Mercatone a Shernon e quindi annulli i passaggi di contratti da full time a part time siglati a seguito di accordi che, date le mutate condizioni, non sono più validi».

Marco Degli Angeli, consigliere regionale cremasco del Movimento Cinque Stelle, ha dichiarato: «Oggi una delegazione di consiglieri del M5S ha incontrato i lavoratori che hanno organizzato il presidio di fronte al palazzo del Consiglio regionale della Lombardia, dei lavoratori di Mercatone Uno. Credo sia molto importante precisare in questa situazione, come il governo sia intervenuto in maniera immediata, al contrario di ciò che si dice. Il Movimento 5 stelle si è preso la responsabilità di affrontare una situazione ereditata da un governo che ci ha preceduto,  in particolare dal ministro allo sviluppo economico Carlo Calenda. Ora l’obiettivo è quello di garantire in tempi ristretti gli ammortizzatori sociali ai dipendenti di Mercatone Uno promessi dal ministro Luigi Di Maio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Giugno 2019