il network

Martedì 25 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Università, "Non c'è più tempo"

Suona la sveglia il docente Righini: "Se si vuola salvarla va subito messo in atto la procedura"

Università, "Non c'è più tempo"

CREMA (27 maggio 2019) - «Se si vuole davvero avviare nel 2020 il nuovo corso di Matematica applicata all’università di via Bramante, occorre mettere in moto tutte le procedure a partire dal prossimo mese di giugno. Altrimenti non ci saranno più i tempi necessari». Ad affermarlo e, indirettamente, a suonare la sveglia, è il docente universitario cremasco Giovanni Righini, responsabile dell’OptLab, il laboratorio di ricerca operativa, fiore all’occhiello della sede cittadina della Statale di Milano. «Nel 2020 terminerà definitivamente il trasloco del corso di Informatica nella nuova sede di via Celoria – spiega Righini – e se non fossimo pronti a partire, a quel punto se ne andrebbe anche il personale amministrativo. Rilanciare l’università a Crema, poi, diventerebbe più problematico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

26 Maggio 2019