il network

Martedì 25 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINO D'ADDA

Cartelle pazze per l'Imu. Il Comune ammette: 33 avvisi errati

Gli accertamenti riferiti al 2013 inviati dalla società cui l'amministrazione ha commissionato il recupero crediti

cartelle pazze

SPINO D'ADDA - Si allarga il caso cartelle pazze in paese. Dai dati ufficiali diffusi dal Comune, si evince che sono ben 33 gli avvisi per i pagamenti di arretrati, relativi all’aliquota comunale Imu 2013, che in realtà non dovevano essere inviati. Il problema era venuto a galla nei giorni scorsi, quando alcuni spinesi avevano segnalato di aver scoperto come le cartelle recapitate al loro domicilio, alcune con importi superiori ai mille euro, fossero degli errori. Qualcuno ha già anche pagato. L’assessore esterno al Bilancio Nadia Fontana, chiarisce la situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Marzo 2019