il network

Martedì 18 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


INQUINAMENTO ATMOSFERICO

Polveri sottili, settimana nera

Ma il vento potrebbe aiutare a ripulire l'aria

Polveri sottili, settimana nera

La speranza è che il forte vento di  sabato 23 possa ripulire dallo smog gli strati più bassi dell’atmosfera, contribuendo a riportare su buoni livelli la qualità dell’aria in città e nel Cremasco. Da oltre una settimana, infatti, lo smog non ha praticamente mai concesso tregua. Se si eccettua la giornata di martedì, quando le polveri sottili erano scese sotto la soglia di attenzione, attestandosi a 33 microgrammi per metro cubo d’aria, nelle altre occasioni e sino a venerdì compreso, le Pm 10 hanno sempre sforato il limite (50 microgrammi). Stesso discorso per le microparticelle Pm 2,5: anzi, in questo caso anche martedì non erano scese sotto il livello di attenzione, fissato a 25 parti per milione. I dati in merito alla qualità dell’aria cittadina sono stati rilevati dall’Agenzia regionale per l’ambiente, grazie alla centralina che si trova all’interno dei giardini pubblici di via XI Febbraio, nel quartiere di San Bernardino. Per capire se le cose saranno migliorate, bisognerà attendere il nuovo report dell’Arpa, previsto per domenica 24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Febbraio 2019