il network

Domenica 16 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


RIVOLTA D'ADDA

Maltrattamenti in famiglia e detenzione illegale di armi, denunciato 60enne

Da diversi anni la moglie 55enne dell'uomo era costretta a reiterate violenze piscologiche e minacce anche gravi

Maltrattamenti in famiglia e detenzione illegale di armi, denunciato

RIVOLTA D'ADDA - I carabinieri hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia un 60enne, nullafacente. Tutto è nato dalla denuncia-querela sporta dalla compagna dell'uomo, la quale raccontava agli investigatori che da diversi anni era costretta a reiterate violenze piscologiche e minacce anche gravi, anche con l'utilizzo di armi. Poiché il 60enne aveva svolto in passato la professione di guardia giurata e deteneva ancora due pistole, temendo che lo stesso potesse farne uso, la donna 55enne, molto spaventata, si è fatta forza ed ha deciso a denunciare la situazione, chiedendo aiuto alle forze dell'ordine. I carabinieri si sono presentati immediatamente presso l’abitazione dell'uomo, sequestrando due pistole semiautomatiche perfettamente funzionanti, nonché diverso munizionamento mai denunciato e quindi illecitamente detenuto. Il 60enne ha deciso di allontanarsi volontariamente dall’abitazione, onde evitare di poter reiterare i maltrattamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Febbraio 2019