Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO A 5. TORNEO

Tecnocasa-Ninfa Cafè vincitrice

Si è chiuso alla grande il trofeo La Bombonera di Castelleone di fronte a 1.300 spettatori

Matteo Berselli

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

27 Luglio 2021 - 06:05

CASTELLEONE - Si è chiusa con il cielo illuminato dai giochi pirotecnici e la serata finale del primo trofeo La Bombonera è stata realmente un trionfo di spettacolo e di colori. In oratorio, davanti a 1.300 spettatori, ad alzare la coppa più ambita sono stati i ragazzi del Tecnocasa-Ninfa Cafè, che hanno regolato nell’ultimo match i rivali della Bmb. Successo netto, un 8-4 derivato dalla presenza in campo per la squadra vincitrice di alcuni atleti che militano in Serie A e in Serie B di calcio a 5 (da Di Gregorio, poi nominato Mvp del torneo, a Bosetti da Di Maggio a Poggi e Roncalli).

La finale per il terzo posto, tiratissima, se l’è aggiudicata ai rigori la Pizzeria Daki contro l’omologa Drago Tarantasio. Il premio al capocannoniere è stato consegnato dal sindaco Pietro Fiori, entusiasta per la riuscita della competizione, a Matteo Rapelli, mentre come miglior portiere è stato votato Alfonso Buonaiuto.

Aperta dall’esibizione dei ragazzi diversamente abili de Il Dosso, l’atto conclusivo di una sfida lunga un mese è stato presentato da Ilaria Berti, confermando l’affetto e il calore che La Bombonera in una sola edizione è già riuscita a ricreare. Per l’empatia dei suoi organizzatori, il cuore e l’impegno profuso da tutti i volontari e anche per l’attenzione sociale dimostrata per tutta la durata della manifestazione, ad esempio con la lotteria benefica a favore della Croce Verde. Da domenica il catino dell’oratorio finalmente riposa e non trabocca più di passione; tornerà a ribollire a giugno dell’anno prossimo: dopo un esordio così esplosivo, il seguito è inevitabile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400