il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

'Made in Crema', ecco il logo per Expo 2015

Scelto il progetto di Noemi Cesena dell'artistico Munari. Il 22 febbraio vernissage al festival di Sanremo

Noemi Cesena ha vinto il concorso per la creazione del logo di 'Made in Crema', progetto che rappresenterà i prodotti tipici locali a Expo 2015. Il suo disegno è stato scelto tra i tre finalisti, gli altri due erano quelli realizzati da Eva Vezzani e Giada Podestà. Le studentesse dell’artistico Munari sono state premiate, ciascuna con un assegno da trecento euro, stamattina nell'aula magna dell'istituto nel corso della cerimonia a cui hanno partecipato gli altri ragazzi, professori e organizzatori del progetto. Ventidue in totale le proposte presentate dagli studenti delle classi terze, quarte e quinte corsi di grafica e multimedia. Lavori di ottima qualità che hanno reso difficile la scelta delle commissioni guidate dall’assessore comunale al Commercio Morena Saltini e da Alessandra Ginelli, direttore di Reindustria, agenzia che si occupa dell'organizzazione. Con loro i rappresentanti delle categorie economiche, i ristoratori delle Tavole cremasche e l’Ascom. Per il Munari è intervenuto il vicepreside Anna Pace oltre che il dirigente scolastico Eugenio Clerici. Il logo identifica un percorso di identità culturale che passa attraverso la gastronomia e le altre eccellenze del territorio e che verrà presentato il 22 febbraio a Sanremo, nel corso di un pranzo per giornalisti e artisti del Festival della Canzone italiana, che servirà a far conoscere all'Italia la cucina cremasca. Nascerà un marchio che unirà nove prodotti tipici locali dalla Spongarda ai Tortelli dolci, dal salame al formaggio Salva, in modo da rappresentare un network di imprese locali. Poi bisognerà promuovere, in vista dell’esposizione mondiale milanese, un percorso di itinerari turistici e gastronomici che attiri visitatori in città e nel resto del Cremasco.

29 Gennaio 2014